Vi spiego le cose ovvie...datemi solo il tempo di capirle

mercoledì 5 marzo 2008

Sesso e volentieri



Ieri mi è capitato di fare sesso come di rado mi succede:una”sessione” di sesso selvaggio,dove ogni azione di uno provoca una reazione dell’altra che a sua volta innesca una....mi avete capito: in pochi attimi tutto si trasforma in qualcosa di animalesco,dove sono gli ormoni e l’istinto a parlare e mi sembra strana l’espressione “fare l’amore” a proposito di sesso a livelli simili.In certi momenti l’amore si ritira in buon ordine e lo si farebbe anche con persone che si odiano.
Per farlo veramente bene bisogna che entrambi lo desiderino e che siano il più possibile rilassati e con la mente sgombra da tutto ciò che esula dalla ricerca del massimo piacere.Le mie esperienze come quella di cui sopra sono state e sono tuttora piuttosto rare,anche perchè le donne si riempono la bocca con la parola amore,hanno l’amore che le pervade tutte e si dimenticano che l’amore si nutre anche di buon sesso.A me sono quasi solo capitate donne Mastro Lindo convinte di avere esaurito la propria parte aprendo le gambe ed incrociando le braccia,aspettando che la manna arrivi dal cielo,donne piene di sensi di colpa che non sono mai state sfiorate dall’idea che solo con la partecipazione si riesce a non sentirsi usate,donne Swatch che “facciamo presto che alle cinque devo andare”,donne che sono state educate all’esclusiva soddisfazione del maschio e si avvicinano al letto come ad un patibolo e potrei continuare ma mi fermo.Si parla tanto di crisi del maschio,del suo ruolo incerto in un mondo di veloci cambiamenti e della sue ansia da prestazione:io odio la burina ostentazione ma sono sicuro delle mie prestazioni sempre che la controparte partecipi con il mio stesso entusiasmo e passione.Non bisogna dimenticare che il miglior afrodisiaco è il vedere il partner coinvolto nel sesso come e più di noi mentre vederlo attendere la fine delle manovre con la faccia della vittima sacrificale smonti persino le migliori intenzioni e gli appetiti più sani.

1 commento:

AlteregoAna ha detto...

...sai, hai ragione, ci sono pure quelle volte in cui pare che si rispettino dei turni, come prima a me.. e poi a te, e nell'attesa si tengono quasi le braccia incrociate.
il sesso più bello che abbia mai fatto è stato quello in cui la mia intenzione era quella di farlo godere il più possibile, e più io agivo, e lui più si comportava allo stesso modo, partecipava lui, e io ancora di più.. in un intreccio di fantasie in cui non credo c'entri molto l'amore vero e proprio, lì è puro desiderio.
...è vero quello che dici sulla faccia della vittima sacrificale.
PS: grazie per l'abbraccio

 
Clicky Web Analytics