Vi spiego le cose ovvie...datemi solo il tempo di capirle

giovedì 17 aprile 2008

Grande Woody






Da bambino volevo un cane. Ma i miei erano poveri. Cosi' mi comprarono una formica. (Woody Allen)


Il mio primo film era talmente brutto che in sette Stati Americani aveva sostituito la pena di morte. (Woody Allen)


La psicanalisi e' un mito tenuto in vita dall'industria dei divani. (Woody Allen)

6 commenti:

Anonimo ha detto...

perchè De Andrè? :)Lala

Lanza ha detto...

Anche a lui capitava di scrivere poesie in musica da ubriaco.Amico fragile è una delle canzoni più sinceramente visionarie ed emozionanti che io abbia mai sentito.Del resto"Evaporato in una nuvola rossa in una delle tante feritoie della notte" è un concetto che non si comprende appieno senza avere mollato gli ormeggi del tutto,non credi?:)
Non ho trovato l'obbligatorio post sul dopo elezioni,mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi.Ciao

Anonimo ha detto...

Scusa la leggerezza e non per togliere spazio a Woody o a Fabrizio... ma un elastichino alla binacheria di queste fanciulle come lo vedi? Almeno eviterebbero 'ste figuracce...poverine...:-)
Buona giornata, Linda

Lanza ha detto...

Hai ragione Linda,ma vuoi mettere il piacere di vederle in imbarazzo?

Rebecca ha detto...

Post spiritoso. Mi piace molto la gif (si dice così?) dell' omino al computer.

Lanza ha detto...

@Rebecca:ti ringrazio,il merito è di Woody e delle sue battute,io mi limito a collezionarle.Ciao

 
Clicky Web Analytics