Vi spiego le cose ovvie...datemi solo il tempo di capirle

sabato 31 maggio 2008

Tesorucci a mezzogiorno










Ci sono donne per le quali il fatto di mettere al mondo un figlio rientra nelle normali variabili dell'esistenza.Un evento di comprensibile importanza ma che fa parte delle cose della vita.E poi ci sono loro,le mamme con sei o sette emme.Quelle che se non avessero potuto avere figli si sarebbero buttate nel fiume con un sasso al collo,non senza prima avere provato ogni tipo di inseminazione omoenterologa.Che poi è un singolare modo di rispettare la volontà divina finchè non interferisce con la nostra.Ma questi sono temi delicati e non vorrei ferire la sensibilità di qualcuno.Mi limiterò a dire come queste donne vivano l’essere madre come un aspetto totalizzante della propria vita.Nei primi mesi di vita dell’infante se incautamente chiedi generiche info sul pupo ti spiattellano, nell’ordine:età approssimata al giorno e già si stanno organizzando per arrivare al minuto secondo,manco fossimo alle Olimpiadi.Per l’alimentazione apprendi che usano bilancini come gli spacciatori di eroina perchè le giuste quantità sono importantissime.Facile ironia a parte,ho constatato che queste mamme sono persone che praticamente non hanno mai vissuto,che non hanno interessi e che hanno proiettato su questa inconsapevole creatura le ambizioni soffocate da una vita.Mia sorella(qui sarò un pò di parte)quando a volte parliamo delle sue due bambine fa un discorso che mi sembra ragionevole:”Quando è stato il momento mi è sembrata una cosa naturale e bellissima,a distanza di anni occupano un posto preminente nella mia vita ma anche senza figli la mia vita credo sarebbe stata piena e soddisfacente” .Un discorso semplice,senza integralismi inutili e dannosi.
Io non ho figli,se ancora non si fosse capito.Una decisione presa anni fa con la consapevolezza che probabilmente un giorno me ne sarei pentito.A tutt’oggi invece di ritrovarmi a piangere amare lacrime mi congratulo con me stesso per la mia lungimiranza:per me un figlio sarebbe stato come una bicicletta per un pesce rosso,una tessera fuori misura in un mosaico,un pezzo sbagliato in un puzzle.

10 commenti:

Rebecca ha detto...

Eh no, caro. Un figlio non è mai qualcosa di sbagliato a priori. Credo che tu sia giovane e la lungimiranza non sia ancora abbastanza lunga. Forse ti sottovaluti.
Un figlio vale sempre la pena anche se ti ha procurato il dolore più grande della tua vita.
Ciao. Buona domenica.La solita impicciona.

Rebecca ha detto...

Sto ascoltando il tuo Minipod: musica bellissima, mi piace molto. Inutile dirti che sei bravo nell' utilizzare i mezzi. Io sto imparando. Ciao

Lanza ha detto...

@Rebecca:credo sia questione di carattere e di priorità.Generalizzare credo sia sempre un errore.La musica l'ho messa per gli ospiti,sono lieto che tu la apprezzi e continuerò ad aggiornarla. Quindi ti ringrazio per la visita e torna presto.Un saluto

samyna ha detto...

tasto dolente mio caro Rob...argomento che mi affligge ormai da mesi!Il non riuscire a restare incinta mi sta ormai logorando...ma mi affido alla "divina provvidenza" e arriverà anche il mio momento di "gloria" e chi vivrà vedrà...buona notte amico, inutile continuare a dirti che sei un "fenomeno" e inimitabile!besossss ^^

samyna ha detto...

tasto dolente mio caro Rob...argomento che mi affligge ormai da mesi!Il non riuscire a restare incinta mi sta ormai logorando...ma mi affido alla "divina provvidenza" e arriverà anche il mio momento di "gloria" e chi vivrà vedrà...buona notte amico, inutile continuare a dirti che sei un "fenomeno" e inimitabile!besossss ^^

Lanza ha detto...

@Samyna:sei giovanissima,non ti fare problemi.Un bacio

lilu8 ha detto...

Non so che tipo di madre sarò. So che c'è una figlia, da qualche parte, a cui insegnare ciò che ho imparato, permettendole di sbagliare. Non credo sarò mai la madre con la M maiuscola, non credo nemmeno che un figlio rientri tra le "normali variabili di un'esistenza", dato lo sconvolgimento che comporta. Però credo che potrei essere estremamente nevrotica come tutrice ;)

lilu8 ha detto...

PS dimenticavo: il monociclo sarebbe perfetto per il post "Meteoropatia"... mi dai maggiori info? :)

marteresa ha detto...

Ne sei sicura Rebecca?

Lanza ha detto...

@lilu8:la sua prima parola sarà"destrutturare":)

 
Clicky Web Analytics