Vi spiego le cose ovvie...datemi solo il tempo di capirle

sabato 16 agosto 2008

Magazzini della memoria








Ieri ho usato per la prima volta una Compact Flash da 32 Gb e il pensiero è andato ai miei primi computer che non avevano il disco fisso(per metterci cosa?) e al primo che ho avuto con un disco fisso di 2 GB.Sembra di parlare della preistoria e forse è proprio così ma in mancanza di immagini, musica, video al massimo si poteva archiviare qualche gioco che come dimensione massima doveva avere quella di un floppy.Poi sono venuti i giochi multifloppy e Windows 95 che veniva offerto nella versione CD oppure su una decina di dischetti.L’ultimo portatile che ho acquistato ha eliminato lo sportellino del floppy e dunque un ciclo si è compiuto ed è terminato.Oggi i dispositivi per immagazzinare foto musica e video sono sterminati e a basso costo,portatili o addirittura da taschino.Peccato che nessuno mi restituirà l’emozione di “aprire”un 33 giri o un CD appena acquistato e di tenerlo sul piatto anche per due giorni.La facilità di ottenere materiale musicale ha in parte ucciso il piacere e il tempo dedicato all’ascolto.Le cose più preziose devono essere prima sognate e poi conquistate,quelle troppo facili da ottenere ci si dimentica persino di possederle.


2 commenti:

Rebecca ha detto...

Condivido il tuo pensiero riguardo al piacere di gustare le cose con calma e misuratamente. Lo stesso discorso vale per i giocattoli dei bimbi: guardano la bambola nuova e la mettono con le altre. Io ho tenuto per mesi una bambola vicino al mio letto e le parlavo tutte le sere.
Le immagini che hai postato sono bellissime. Perchè il maialino ha gli occhiali da sole? Per addormentarsi prima?

Lanza ha detto...

@Rebecca:per apprezzare certi piaceri ci vuole esperienza diciamo:)
Il maialino vuole fare il misterioso forse.Ciao

 
Clicky Web Analytics