Vi spiego le cose ovvie...datemi solo il tempo di capirle

sabato 6 dicembre 2008

And my hands can't feel to grip






Ieri ho ricevuto un CD ordinato in Novembre:non mi sono voluto privare dell'antico piacere di scartarlo con cura,di osservare attentamente la copertina e il disco stesso prima che venisse inghiottito dal lettore.Sto parlando di"Everything that will happen will happen today" di Brian Eno e David Byrne.L'ultima collaborazione tra i due risale al 1981 e genera una magia come"My life in the bush of ghosts".Un disco epocale,che appartiene a nessun tempo se non al suo proprio. Un'incisione quasi mistica,suoni che giungono direttamente al cuore eppure muovono qualcosa nella nostra mente,il ritmo a tratti ossessivo delle congas si sovrappone a una musica che evoca paesaggi desolati e primordiali.Quest'ultimo disco è molto differente e non potrebbe essere altrimenti:ventisette anni sono trascorsi e molti artisti hanno proseguito quel discorso,alcuni in modo eccellente:basti pensare a Jon Hassel o a Harold Budd.Eno e Byrne sono però due musicisti abituati a prendere il treno solo se nel prezzo del biglietto è compreso un deragliamento,questo per dire che ci troviamo di fronte ad un album mai banale(forse superfluo il sottolinearlo),un album che spazia dal gospel elettronico a brani come"I feel my stuff"dove un pianoforte inizia alla"Alladin Sane"per poi rapidamente virare verso sonorità brasiliane(nei credits viene definito"inhuman piano") e,con la complicità di due chitarre disegna sei pregevolissimi minuti di anarchia musicale.Questa traccia la trovate anche nel Minipod.Buon ascolto.

10 commenti:

RazzaCorta ha detto...

confesso di non conoscere questi artisti, se non per un vago sentito dire. ma ne fai una recensione talmente appassionata, che farebbe quanto meno "incuriosire" anche un sordo!

molto bello il brano che hai caricato nel Minipod.

Lanza ha detto...

@RazzaCorta:grazie,credo che cercare di condividere le proprie passioni sia un modo umile di fare cultura.

Antonella ha detto...

wow! hai ordinato un cd per posta! Ti è persino stato recapitato a casa senza problemi!! Sei riuscito a inserirlo nel lettore cd e addirittura a farlo suonare! Roberto! tu sì che sai vivere! .. e soprattutto non ostenti queste tue azioni così rilevanti! Umiltà e modestia sono le parole - chiave!
l'importante nelle vita è avere le tue certezze ( ma dicci ... dicci la formula del saper vivere dato che come ci hai confermato senza ombra di dubbio tu lo sai fare!! )

p.S. Si ringrazia vivamente le POste S.p.A. per il loro solerte servizio :) almeno che questo ci sia di conforto ( l'efficienza delle poste).
Perdonami ..non ho sapito resistere ma è l'ultimissima volta. giuro.

Lanza ha detto...

@Antonella:la formula del saper vivere non la so,quella del collezionare figuracce evidentemente tu la sai a memoria.

Anonimo ha detto...

Dunque, se volessi regalarlo per Natale, non lo trovrei nelle grandi distribuzioni? Lo hai ordinato all'estero?

Linda

Lanza ha detto...

@Linda:da quel che mi risulta si può ordinare solo da qui:http://www.everythingthathappens.com/
Per Natale credo tu ce la possa fare.Un saluto

Anonimo ha detto...

Grazie, ricevuto! ;o)
Linda

Censorina ha detto...

Ho salvato, rubandotele, queste bellissime immagini.Ciao

Lanza ha detto...

@Censorina:prima di salvarle spero tu ci abbia cliccato sopra,in originale sono molto meglio.Ciao

Censorina ha detto...

Grazie. Le ho sostituite. Non ci avevo pensato: sono bellissime. Ciao

 
Clicky Web Analytics