Vi spiego le cose ovvie...datemi solo il tempo di capirle

giovedì 22 maggio 2008

Libri gialli








Oggi voglio annoiarvi con un libro o meglio un autore che ha rappresentato un punto di svolta nella mia vita:Georges Ivanovic Gurdjieff,figura controversa a cavallo di due secoli.Iniziai ad interessarmene leggendo una rara intervista a Franco Battiato dove G.I.G.veniva menzionato più volte e ha poi finito per influenzarne la poetica.Ad esempio la strofa finale di "Prospettiva Nevskj" recita" e il mio maestro mi insegnò com'è difficile trovare l'alba dentro l'imbrunire".Sembra che questa splendida immagine riporti agli insegnamenti di Gurdjieff come affermato autorevolmente QUI(sono molto meno cialtroni di me,posso assicurarvelo).Ma torniamo al libro che più di ogni altro ne riassume idee e filosofia.E' scritto da Piotr Demianovič Ouspensky,uno dei suoi discepoli e si intitola"Frammenti di un insegnamento sconosciuto" Edizioni Astrolabio Ubaldini (potete trovarlo QUI o in librerie specializzate).Chiarisco che è un libro di non facile lettura(ma quelli facili noto che di solito si dimenticano in fretta e poi personalmente preferisco leggere qualcosa che in partenza non assecondi i miei gusti)e dedicato ad un lettore curioso e disposto a mettere in gioco le conoscenze fin qui acquisite. Contemporaneamente può spalancare una visione differente del mondo se siamo in grado di riconsiderare la nostra vita e le nostre certezze.Più che un libro una sfida dunque,ma una sfida che consiglio di accettare.Potreste rimanere stupiti e ve lo auguro di cuore.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

già...veramente un grande dè andrè..
kiss

*fatainterrotta*

Lanza ha detto...

@fatainterrotta:ciao fatina sono contento di leggerti,passa più sovente.Ciao

Samyna ha detto...

sei un pozzo di cultura Rob...meno male che ci sei tu che ogni tanto fai fare due sussulti ai miei poveri e affaticati neuroni!!!^^ grazie per tutte ste dritte!!bacio baccciooo

Lanza ha detto...

@samyna:non farmi arrossire,cerco solo di condividere quello che penso valga la pena.A mio modestissimo avviso.Grazie per la visita baccciooo anch'io:)

Anonimo ha detto...

lo leggerò, appena avrò un pò di soldini :)
i miei post sono pesanti, non per niente il mio sopranome era "mrs paranoik" :P
lastudentessaparanoica

Lanza ha detto...

@lastudentessa:pesanti,ma hai letto bene i miei?Buona lettura amica mia,un abbraccio forte.

 
Clicky Web Analytics