Vi spiego le cose ovvie...datemi solo il tempo di capirle

giovedì 12 giugno 2008

Corsari









A volte sembra di essere in un paese finto,un paese da operetta,da repubblica delle banane.Tutti a sbraitare,a scagliarsi gli uni contro gli altri,a citare le grandi democrazie occidentali (persino gli Stati Uniti se e quando fa comodo).Ma le grandi democrazie sono innanzi tutto fiere di esserlo,non si vergognano come ladri se devono inviare truppe all’estero.Per gli anglosassoni(e molti altri)patria e bandiera non sono figure retoriche ma simboli nei quali tutti si riconoscono.La nostra bandiera potrebbe essere quella dei corsari:ognuno per sè e(speriamo)Dio per tutti.Ma c’è un limite oltre il quale occorre senso dello stato e dell’appartenenza.Due cose che purtroppo ci fanno difetto.E andiamo verso il nostro destino come i passeggeri di una nave senza timone spinta dalle correnti.


4 commenti:

Photography Antonio ha detto...

Vuoi venire a la Spagna di Zapatero? Mamaaaaa

Lanza ha detto...

@Antonio:vorrei vivere in un Paese più maturo e serio.

liu8 ha detto...

A volte mi viene da pensare che ci siamo semplicemente risvegliati da quel sogno inesistente che è l'unione di patria. Mah. Stiamo andando a picco, ma non certo per la nazione che non esiste...

Lanza ha detto...

@lilu8:sarà ma credo che anche quello non sia trascurabile.

 
Clicky Web Analytics