Vi spiego le cose ovvie...datemi solo il tempo di capirle

martedì 10 giugno 2008

Il seme del diavolo








Bob Eggleton - Illustrazioni


Il denaro e' come il sesso. Chi non ce l'ha non pensa ad altro e chi ce l'ha pensa a tutt'altre cose. (James Baldwin)

I soldi non fanno la felicita', dicono. Senza dubbio stanno parlando dei soldi degli altri. (Sacha Guitry)

Nella vita ci sono cose ben piu' importanti del denaro. Il guaio e' che ci vogliono i soldi per comprarle! (Groucho Marx)


Confesso di nutrire un devoto rispetto per il denaro.Ho conosciuto famiglie buttate sulla strada,anziani trattati come spazzatura, manager diventati barboni.Il loro crimine era sempre lo stesso,il crimine assoluto,non difendibile neppure da partiti e associazioni umanitarie:non avevano più soldi,se sopravvivere significava 100 loro manco arrivavano a 50.Privati della dignità,aiutati a restare in vita da qualche onlus,catapultati da un centro prima accoglienza ad un altro con i loro poveri scatoloni di cartone le borse di plastica della coop e gli occhi allucinati.Parlando veniva fuori sempre la stessa storia:il lavoro perso,una malattia ad abbattersi come una mannaia su chi solo su quei soldi poteva contare.Per chi vive del suo lavoro e non ha nulla da parte basta poco per finire nei”less than zero”.Esperienze che ti segnano anche a viverle per interposta persona come è successo a me:non sei ciò che sei perchè sei bravo ed intelligente ma solo perchè riesci a tenere il passo.Se resti indietro sarà meglio che tu abbia dei soldi su cui poter contare.Anche gli amici e parenti non sono da trascurare ma di solito sono prodighi solo di consigli non richiesti e di giudizi taglienti.A pensarci bene io non rispetto il denaro.Lo venero

9 commenti:

Anonimo ha detto...

Un messaggio forte, da trampolino che ti scaraventa in alto e ti butta in mare... se sai nuotare è bene... altrimenti affoghi.
E' una paura con cui si convive giornalmente; la preoccupazione maggiore è quella di non riuscire a stare, come dici tu, al passo con le mille opportunità che ci offre il nostro modo d'essere in relazione agli altri (parenti compresi): se si è santi si diventa diavoli, se prima c'è qualcosa che ha buon profumo sa marcire di roba andata a a male nel tempo. Il risultato di ciò che diventi sta scritto nel DNA del TUO tempo. E così tutto diventa come il denaro e il sesso e tu? MERCE in vendita?... uhhmmm

Bacio robi, m'inchino a questa tua lucida "chiacchiera"...

Lanza ha detto...

Glò:anche senza firma il tuo stile è inconfondibile:)lucido e schietto.Bacione

Rebecca ha detto...

Quanto è toccante questo tuo post! Nella mia vita ho avuto un periodo molto brutto riguardo ai soldi e so benissimo cosa vuol dire non saper dove sbattere la testa. Per fortuna è passato, qualcuno ci ha aiutati. Ecco perchè ora sono molto sensibile a chi ha bisogno, so quanto è facile passare dal tutto al nulla. Non sopporto l' indifferenza di chi potrebbe aiutare e non fa nulla per gli altri. Si costruiscono un sacco di alibi per non dare niente a nessuno (quello non ha voglia di lavorare, quella istituzione benefica mangia i soldi e così via..). Pensare che basterebbe un piccolo dono da parte di tutti per aiutare molti.
Il denaro non è tutto, ma senza di esso non si campa. Molto giusto il tuo post. Buona notte. A presto.

Rebecca ha detto...

Quanto è toccante questo tuo post! Nella mia vita ho avuto un periodo molto brutto riguardo ai soldi e so benissimo cosa vuol dire non saper dove sbattere la testa. Per fortuna è passato, qualcuno ci ha aiutati. Ecco perchè ora sono molto sensibile a chi ha bisogno, so quanto è facile passare dal tutto al nulla. Non sopporto l' indifferenza di chi potrebbe aiutare e non fa nulla per gli altri. Si costruiscono un sacco di alibi per non dare niente a nessuno (quello non ha voglia di lavorare, quella istituzione benefica mangia i soldi e così via..). Pensare che basterebbe un piccolo dono da parte di tutti per aiutare molti.
Il denaro non è tutto, ma senza di esso non si campa. Molto giusto il tuo post. Buona notte. A presto.

Lanza ha detto...

@Rebecca:grazie per il commento,buonanotte...

Anonimo ha detto...

Ho fatto rispondere mio figlio al tuo post. Io ieri sera era letto con la febbre e gli ho chiesto di leggerlo per me. Ha risposto: vorrei avere tanti tanti soldi per sostituire quei cartoni e quelle buste della coop, con una casa per loro e cose da mangiare. Mi è venuto un groppo in gola...non gli frega dei soldi per se stesso, ha pensato alla solidarietà. Sono fiera di lui.
Ti auguro un sereno giorno.
Linda

Lanza ha detto...

@Linda:lo hai tirato su bene,credo sia anche merito tuo.Ora riprenditi.grazie del commento.Ciao

RazzaCorta ha detto...

dette da te, sembrano veramente cose ovvie. ma sono davvero in pochi ad ammettere candidamente che il denaro è una priorità. e che sarà pur vero che se c'è la salute blablabla, ma se manca la salute e pure i soldi... beh, due + due, insomma.

Lanza ha detto...

@RazzaCorta:la salute senza soldi è una mezza povertà.E se lo dicono a Genova io mi fido.

 
Clicky Web Analytics