Vi spiego le cose ovvie...datemi solo il tempo di capirle

martedì 24 giugno 2008

Vengo dopo il TG



Bo Bartlett - The promise




Bo Bartlett - Hitched

Molte volte per fare disinformazione è sufficiente omettere qualche particolare di una notizia,dare peso a notizie che in sè non ne avrebbero e liquidare quelle importanti con tre parole.Per avere l'impressione che la sicurezza sia più a rischio di quello che è basta guardare"Studio Aperto":i primi quindici minuti ospitano solo cronache di stupri,violenze,campi nomadi.Gli spettatori di questo telegiornale si convincono facilmente che la situazione sia ormai ad un punto di non ritorno.Se si guarda il TG1 o il TG5 sembra che parli di una realtà differente e lontana.Le notizie tanto amplificate finiscono per avere una collocazione di secondo piano,si parla di politica e di costume.Alla fine c'è spazio anche per la ricetta di cucina e la degustazione di un buon vino.Le informazioni fornite da ognuno sono evidentemente veritiere ma il diverso modo di trattarle determina reazioni differenti negli spettatori.Qual'è il modo corretto di informare?

10 commenti:

disceseardite ha detto...

l'informazione non sarà mai libera come dovrebbe essere in un paese democratico, non in Italia, non con mezzo paese nelle mani di voldemort-berlusconi. lo so, sono ripetitiva, ma c'è schifo e schifo. Non è tanto come una notizia viene posta né il risalto che se ne dà, a mio avviso. Quella è solo per gli indici d'ascolto. Credo che la cosa più spaventosa sia piuttosto la mancanza di senso critico dello spettatore medio, il qualunquismo del "tanto fanno tutti schifo", il non voler approfondire temi importanti se non fondamentali pur avendone magari i mezzi tecnici (penso ad internet soprattutto)e la superficialità del non voler andare oltre le tante verità che ogni tg o presunto tale, ogni giornale o presunto tale ci propinano quotidianamente. Le notizie di cronaca nemmeno le guardo più: dell'ennessimo stupro per strada da parte di extracomunitari posso anche fare a meno: gli italiani lo fanno comunque meglio e in numero maggiore a casa propria con mogli e compagne, se non con i figli. così come delle nozze vip non me ne può fregare di meno. Al massimo rido per il cattivo gusto: il lusso ha in sé sempre qualcosa di volgare, quasi pornografico. Ma se il berlusca va in vaticano e ruba la scena al papa con un baciamano da picciotto di rispetto, quello mi interessa. perché dietro una notizia apparentemente banale a volte si celano verità allucinanti.
vedi micromega e l'articolo di don farinella
un bacione robi!!

Anonimo ha detto...

http://altrenotizie.org/alt/

Guarda se può interessarti questo sito.
Salutoni torridi dalla Capitale,
Linda

Lanza ha detto...

@DisceseArdite:ogni notizia è una interpretazione.Bacione anche a te

@Linda:grazie del link,messo subito tra i Preferiti.Anche in Piemonte non si scherza,ciao:)

lamicragna ha detto...

adesso vado in giro per casa cantando "vengo dopo il tiggì".
sono più triste delle notizie di studio aperto.

Lanza ha detto...

@lamicragna:triste?Ma se sei bella ,brava ed intelligente.

lilu8 ha detto...

Osservo e studio anch'io i tg, cercando di scrutare servizi di parte o infotainment esagerato (a tal proposito, La scomparsa dei fatti di Travaglio). Io dovrei sapere quale sia il modo corretto... eppure l'ho dimenticato. In Italia i giornalisti sono asserviti e le logiche editoriali esasperate.

lilu8 ha detto...

PS Bellissimo The promise!

Lanza ha detto...

@lilu8:non studio i Tg,semplicemente osservo come sia possibile dare un'informazione differente dicendo le stesse cose.
P.S. Grazie:)

Glò ha detto...

uelà super-robi!!!
Sai che faccio? leggo i giornali tedeschi, così mi faccio un due/quattro/otto/sedici..... milioni di risate su come l'Italia si "sputtana"...

P.S.
Sto "rubando il link, ehehehe!

Un abbraccione

Glò

Lanza ha detto...

@Glò:anche poliglotta:)Ciao

 
Clicky Web Analytics