Vi spiego le cose ovvie...datemi solo il tempo di capirle

martedì 15 luglio 2008

Amor che a nullo amato





Ispirato da un post di Lamicragna:



Ti Amo.Apparentemente solo due inoffensive,innocue parole.Due parole che non vogliono dire nulla in fondo,un simpatico giocattolo con il quale giustificare tutto:"Ma lo hai spinto sotto i vagoni della Metro..." "Si,perchè lo amavo".TIAMO è un balsamo che funziona sempre e non costa nulla,un mantra salvifico,l'apriti sesamo che ci consente di ottenere ciò che realmente vogliamo dalla persona a cui lo indirizziamo.
TIAMO è un'arma di difesa formidabile quando sembra che non ce ne siano rimaste:"Ma sei andata a letto con il giardiniere,l'idraulico,il postino,il macellaio....." "Si,ma sei tu che amo".
TIAMO ha deciso l'esito di molte serate giovanili.Dopo preliminari ridotti all'osso,quando la mano andava furtivamente in fuori gioco,la fanciulla si irrigidiva manco fosse Emily Bronte e,sfoderato lo sguardo da passerotto mannaro vi rivolgeva la domanda delle cento pistole:"Ma tu mi ami?".A quel punto attenzione:farle notare che una conoscenza di venticinque minuti non era forse sufficiente per valutare la presenza dell'amore all'interno di un rapporto significava andare in bianco.Turandosi il naso e pronunciando con occhi di triglia un "Ma certo che ti amo,sciocchina" la fanciulla in questione sfoderava un sorprendente bagaglio di acrobazie sessuali.Evidentemente era stata una ragazza molto amata.Per concludere,se si vuole tentare di domare una donna incazzata di brutto evitare accuratamente argomentazioni logiche e giustificazioni valide:la vostra miglior opzione è l'occhio di triglia(sempre quello,certe cose non passano di moda)ed un "Quanto ti amo quando fai così".In spregio ad ogni buon senso il mantra confermerà ancora una volta la sua potenza e si potrà pianificare con calma un metodo per sopprimerla.Ma con molto amore,s'intende.

8 commenti:

disceseardite ha detto...

questa te l'appoggio! troppo bello sto post!!

ciò non toglie che continuerò a fracassare costole se non mi dice ti amo

Anonimo ha detto...

Meno male che ci sei tu a tirarci su! Esilarante post! Ma troppi "ti amo" stuccherebbero chiunque, alla fine... Ne basta uno, al momento giusto.
Ciao, Linda!

Spad ha detto...

ma se invece di "ti amo", uno dice due "ti adoro"? vale uguale? e quanti "ti voglio bene" ci vogliono per fare un "ti amo"?

Lanza ha detto...

@DisceseArdite:come volevasi dimostrare:)

@Linda:hai ragione,come al solito:)

@spad:da quel poco che ho letto mi sembra che tu sia un "tombeur de femmes".Tocca a te dirmelo.

sensual ha detto...

'na bellissima "chiacchiera", Robi.

E se ti dico che Il "TI AMO" lo dico a tre persone diverse?

Mi sto rendendo conto che l'amore non ha "una faccia sola".
Ed è bbbbellissimo scoprirlo.

Bacio, super-Robi! ;-)

Lanza ha detto...

@Sensual:l'amore non diminuisce se lo dividi più volte.Ciao:)

Stefania ha detto...

questo sì che è parlare!!!

Lanza ha detto...

@Stefania:mi piace sdrammatizzare con un sorriso a volte.Ciao:)

 
Clicky Web Analytics