Vi spiego le cose ovvie...datemi solo il tempo di capirle

domenica 3 agosto 2008

Doppia faccia



Eric Fischl - What's between you and me




Eric Fischl - Haircut


I fatti parlano.Nulla di più falso.Ogni fatto ha due facce come una moneta e quindi almeno due possibili chiavi di lettura.Ognuna delle quali può essere sostenuta fino a farla sembrare vera da chi sia più bravo ad argomentare.Da qui un duro colpo al concetto di verità:la verità non esiste,la verità può essere stravolta e rivoltata come un calzino secondo le nostre convenienze. Al di là di chi lo fa per mestiere(penso alla clamorosa assoluzione di O.J.Simpson)per altri può essere una necessità:le spiegazioni sempre più fantasiose ed improbabili di mariti che rientrano nel cuore della notte,il silenzio di figli dall’evidente pallore che non mangiano più nulla ed escono sempre dopo qualche parola borbottata al cellulare.Quante volte è toccato anche a noi fare finta di credere a storie improbabili per il quieto vivere,perchè forse ci spaventava affrontare la realtà o abbiamo sperato che la situazione si risolvesse da sola,senza disturbarci troppo.

6 commenti:

lamicragna ha detto...

che poi la tragedia si consuma quando non sai più distinguere una faccia dall'altra. capita spesso. basta guardare il lifting di renato balestra.

Lanza ha detto...

@lamicragna:cogli sempre l'aspetto grottesco ..... brava:)

RazzaCorta ha detto...

presente! credo d'esser la maga indiscussa del far finta che va tutto bene. atteggiamento immaturo, quello di metter la testa sotto la sabbia, o di aspettare che le cose si risolvano da sè. lo so. sono la donna che non ti fa mai una sorpresa, ma che avvisa sempre. per non restare "sorpresa" a sua volta. (forse perchè di "sorprese" ne ho fatte anche io...).

Lanza ha detto...

@RazzaCorta:dipende dalle persone,a certe meglio non fare sorprese.Per evitare di rimanere"sorpresi":)

lilu8 ha detto...

Mi riporta al mio ultimo post sulle bugie... omissioni per il quieto vivere..

Aggiungerei a quanto hai scritto che non si tratta solo di due facce per la stessa medaglia, ma di infinite, se aggiungi alla comprensione le diverse enciclopedie di emittente e destinatario, le connotazioni diverse che possono avere le parole in base alle suddette, i mezzi che portano il messaggio (e che sono essi stessi messaggio, McLuhan insegna) e blablabla a suon di noiosissime frasi che ti risparmio, anche perché ora fa veramente troppo caldo!

Lanza ha detto...

@lilu8:finalmente ho capito come mai i tribunali non condannano nessuno se non in flagranza di reato.

 
Clicky Web Analytics