Vi spiego le cose ovvie...datemi solo il tempo di capirle

sabato 2 agosto 2008

Tranquilli



Pedro Rodriguez - Disease and Madness



Pedro Rodriguez - The murders in the Rue Morgue


Mi sto convincendo che le persone pericolose non siano quelle con la faccia da galera di default,cicatrice regolamentare sul volto scavato e sguardo malvagio.No,i veri pericoli sono quegli omini che vediamo passare ogni giorno da vent’anni sempre con la stessa espressione dipinta sul viso,il mezzo sorriso di chi non riesce più a sentire niente. Imperturbabili inalterabili inossidabili ed immarcescibili dispensano buongiorno e buonasera accarezzano i bambini.Si sono sposati all’età giusta e hanno procreato con ragionevole moderazione.Da una vita fanno quello che gli altri si aspettano che facciano,si preoccupano di tenere basso il volume del televisore e di annaffiare i gerani.Poi un giorno qualche conto non torna ed immancabilmente la portinaia che ha scoperto la carneficina in quell’ appartamentino con il centrino in mezzo al tavolo e le pattine per terra dichiara ai giornalisti:”Era una persona così gentile,mite,in tanti anni mai un problema,mai sentito alzare la voce”.Attenti alle persone tranquille.

9 commenti:

Photography Antonio ha detto...

buona descrizione di un drogato di cocaina

Lanza ha detto...

@Antonio:bisogna solo saper guardare le cose con occhio differente:)Ciao

RazzaCorta ha detto...

Inquietante... Ma troppo vero.

lilu8 ha detto...

"Abiti firmati d’inutilità
Riscattano un affetto che ora latita.
Buone maniere che sono sempre le stesse: Da sempre sa che c’è qualcosa che non va"

(la prima immagine è fantastica!)

Anonimo ha detto...

E di tutti quelli con la faccia da bravo ragazzo/ragazzo perbene che poi hanno la doppia vita....ne vogliamo parlare? ;-)
Grazie per i complimenti...scrivo quello che provo in quel momento...ma non sempre mi riesce bene...a volte è tremendamente complicato.
...Hai mai avuto la sensazione di avere guardato nel peggiore abisso possibile?Di non poter andare oltre o sperimentare qualcosa di peggiore?.......Assolutamente sì, una volta a causa mia, un'altra (l'ultima)a causa di un altro. E tu?
Audrey

Lanza ha detto...

@lilu8:non sapevo ti piacessero i Subsonica ma le parole calzano alla perfezione..l'immagine è una specie di autoritratto:)

Lanza ha detto...

@Audrey:si può fingere di essere un bravo ragazzo ma di solito non dura molto.Certo che ho provato.Vent'anni fa teorizzavo che si potesse barattare settant'anni di mediocrità con dieci di puro piacere.Quello che aiuta secondo me è il riprendere contatto con le cose banali di tutti i giorni,scoprirne il valore nascosto.Grazie per avermi seguito nei miei vaneggiamenti:)Ciao

lilu8 ha detto...

Disease and Madness è fantastico.

(il mio primo concerto dei subsonica è stato nel 1998, pensa un po'...)

Io aggiungerei, così, come se fosse un sasso gettato in uno stagno, che a volte la paura per l'altro è data dagli stereotipi che ci impongono (i media per primi). Ci pensavo proprio mentre camminavo tranquilla per WS...

Lanza ha detto...

@lilu8:in mancanza di esperienze reali siamo costretti a credere agli stereotipi.Molto giusto.

 
Clicky Web Analytics