Vi spiego le cose ovvie...datemi solo il tempo di capirle

giovedì 24 giugno 2010

Hold me so tight they think I'm you




“Italia fuori dalla recessione nel 2010,ma con la crisi persi più di 500mila posti di lavoro”.Questa notizia,proveniente dal Centro Studi di Confindustria,è solo parzialmente positiva eppure se ne cercherebbe invano traccia sui giornali vicini all’opposizione.Al contrario grande risalto le viene dato sui media filogovernativi,TG5 in testa.Il problema dell’informazione nel nostro Paese è tutto qui,credo.Qualcuno sfascerebbe volentieri l’Italia solo per dimostrare che questo è un Governo di incapaci,altri hanno l'ordine di essere ottimisti qualsiasi cosa accada.

11 commenti:

enrica ha detto...

Già sarebbe proprio ora di avere un po' di vera stampa indipendente e che segua il codice... ma questa è un'altra storia...
Buonanotte!

nicbellavita ha detto...

Banalmente, ognuno porta acqua al suo misero mulino, Roberto.
E noi possiamo decidere se essere utili idioti, o teste pensanti.

Bastian Cuntrari ha detto...

Hai ragione da vendere: "tanto peggio, tanto meglio" è lo slogan preferito della c.d. opposizione. E non mi piace. Né mi piace vedere il bicchiere sempre e comunque pieno, quando magari c'è solo un ditino di acqua, e manco più frizzante!
Sembra che essere "obiettivi" non sia più tanto di moda, ma io non ho mai seguito la griffe che va per la maggiore. E neppure tu, mi sembra!

Lanza ha detto...

Sarebbe sufficiente,Enrica cara,che i media evitassero di autocensurarsi e pubblicassero tutte le notizie,non solo quelle che portano acqua alle loro tesi.

Esatto Nic.Ma leggendo in giro ti accorgi che c'è gente che cita Repubblica manco fosse un testo sacro.

Prima di tutto benvenuta Bastian.Long time no see,anche se capisco che sei in un momento cruciale.Io non seguo griffe (almeno cerco di non farlo) preferisco esaminare ogni situazione ragionando con la mia testa.Ma credimi se ti dico che ci sono persone che adattano la realtà per farla collimare con le loro a volte strampalate tesi.Un bacione

missminnie ha detto...

alla fine conta una cosa sola : che dei poveracci hanno perso il posto di lavoro. Ultimi dati istat sull'occupazione delle donne nel sud italia : il 44% è disoccupata.
come dire : autonomia zero.
se uno certe stronzate non le vuole sentire non si sintonizza sui tg e campa 100 anni :)

Lanza ha detto...

Il titolo era chiaro, Minnie.“Italia fuori dalla recessione nel 2010,ma con la crisi persi più di 500mila posti di lavoro”.Perchè ignorarlo?

missminnie ha detto...

in questi giorni mi sono imposta di dare un'occhiata ai programmi tv. come esercizio sociologico : per capire. orario : tra le 19 e le 20.30. oltre non reggo. la scorsa settimana su rai2 c'era un programma che pareva interessante , con un titolo tipo la grande storia. puntata dedicata a lourdes. ieri puntata dedicata a madre teresa di calcutta. canale 5 prima del tg quiz, dopo il tg velone. rai 1 quiz, e poi il calcio, rai 3 tg guardabile e poi un posto al sole, rete quattro non ce l'ho fatta proprio, la 7 tg con le notizie abbastanza esatte e poi la gruber, italia 1 un quiz che si chiama las vegas.
è tutto uno sberluccichio (a parte lourdes e madre teresa, per far contenti quelli di propaganda fide), un'ubriacarsi, le velone sono signore già nonne travestite da ragazzine che fanno una pena tremenda : ma se si fanno queste trasmissioni è perchè la gente vuole questo. non vuole sentire dei 500mila posti di lavoro : lo sanno, sono loro stessi quelli senza lavoro, hanno il figlio senza lavoro, il marito in cig perenne : se fossero diversi si farebbero una pippata : si accontentano mestamente di riflettersi in velone.
quello vuole il popolo, quello il burattinaio dà.

Lanza ha detto...

Posso consigliarti un canale che non hai citato,Minnie?Rai Storia, ad esempio,trasmette spesso dei veri gioiellini e mediamente la programmazione è più che apprezzabile.Quello che dici è senz'altro vero.

Anonimo ha detto...

E' allucinante non saper quale telegiornale vedere e quale giornale comprare; e allora, di fronte alla nausea che suscitano gli scheramenti, filo e anti governativi, si preferisce non informarsi affatto e fregarsene di tutto. Assolutamente deleterio per tutti, tranne che per chi governa, dato che la massa ingnorante e non informata è la base per ogni buona dittatura democratica.

Baci, caro Robi
Linda

Lanza ha detto...

Credo,Linda cara,che lo scopo finale sia proprio quello che hai appena detto.

missminnie ha detto...

p.s. i know rai storia..l'altra sera mi sono addormentata guardando la storia del kgb..imperdonabile per una compagna :)

 
Clicky Web Analytics