Vi spiego le cose ovvie...datemi solo il tempo di capirle

domenica 27 giugno 2010

From the beginnings I suspected the worst




La maggiore delle mie due nipoti è stata promossa all’esame di Quinta Elementare e ha potuto così celebrare il sacrosanto “Graduation Day”:un’americanata incredibile, bambine vestite con il tocco e la divisa rossa,genitori e parenti adoranti a fotografare e filmare il tutto.
Io,se non avessi superato l’esame di Quinta Elementare,avrei avuto il “Calcio-in-culo Day” per essere spedito subito dopo in una scuola differenziale.Ma fin qui nulla di male,a parte il fatto che,in quanto memoria storica e digitale della famiglia,sono stato sommerso di foto e filmati (tutti uguali) da archiviare amorevolmente in un disco Passport ad imperitura memoria.
Ma ad una bimba che consegue un traguardo del genere si può negare un premio altrettanto notevole?Evidentemente no.Così la piccola ha deciso di andare a Eurodisney Paris e si è scelta anche l’accompagnatore.La scelta è caduta su di un nullafacente cronico,perennemente disponibile per viaggi ben più assurdi di questo(tipo quest’altro),un adulto che rischia di divertirsi più di lei:io.
Mia sorella mi ha chiesto se avevo voglia di accompagnare la piccola e naturalmente ho acconsentito.
Ho prenotato tutto quello che era prenotabile online e sto buttando qualcosa in valigia.
Non amo viaggiare accompagnato (troppi testimoni:) ma devo ammettere di essere rimasto piacevolmente sorpreso dalla scelta della nipotina.Poi ho capito:dove lo trova un cinquantenne da trascinare via da “I pirati dei Caraibi:l’ultima battaglia”? A presto

10 commenti:

Bastian Cuntrari ha detto...

GRANDE LANZA!!!
Tra te che te ne vai a Eurodisney Paris, e io che mi faccio regalare un calciobalilla vero, modestamente, semo li mejo!!!

enrica ha detto...

Caro Roberto,
allora buon divertimento ad Eurodisneyland!
Penso anch'io che tua nipote abbia scelto bene!

Anonimo ha detto...

Adorabile, che dirti di più?

Buon divertimento, allora, e un bacino alla piccola!
Linda

Lanza ha detto...

Bastian,a noi Peter Pan ci fa una pippa:)

Lo credo anch'io Enrica.I genitori di solito sono noiosi,gli zii invece molto comprensivi.

Ti ringrazio,Linda cara.Sarà fatto.

missminnie ha detto...

sarai lei a prendersi cura di te :) e a tirarti giù dalle giostre !

buon viaggio !!!!

Yeti ha detto...

Che fortuna!!!....io ci sono stato più volte e mi fa impazzire....ogni volta che entro sono più esaltato dei bambini che mi circondano!....tanto da sembrare deficiente!.
Ad averne di scuse e di nipoti per poterci tornare!!!!...

Yeti
http://yeti-yeti-yeti.blogspot.com/

nicbellavita ha detto...

Oddio: l'idea di accompagnare un bambino ad Eurodisney mi farebbe morire di angoscia.
I bambini non mi piacciono: mio figlio ha dovuto rappresentare un'eccezione per forza di cose. E, dopo di lui, i nipoti.
Avrei preferito un giro a Caracas, con gli scorpioni e tutto il resto.
Divertiti, se le giostre ti divertono.
(Io le odio).
;)

aquila non vedente ha detto...

Ahahah!
Bello il "calco-in-culo-day"!
Anche a me l'avrebbero dato.
Comunque buon viaggio.

Zelda ha detto...

...sarei già rientrato...hai comprato tanti gadgets?!..
Baci

Lanza ha detto...

Magari,Minnie.A scarrozzarla poi per tutta Parigi però ci ho pensato io.

Hai ragione Yeti,però non perderla di vista un attimo in quel caos è stato stressante.

Sai che non avevo pensato a questo aspetto Nic?Sono tornato in albergo distrutto,tra i chilometri a piedi e la tensione nervosa.I bambini vanno presi a piccole dosi.

Caro Aquila,ci siamo persi il Graduation Day e tante altre sciocchezze.Ma non credo ne sentiremo la mancanza.

Appena arrivato Zelda.Gadgets Disney solo per me,mia nipote(a parte un peluche)ha preferito svaligiare Marionnaud e il Virgin Store.Un bacio anche a te.

 
Clicky Web Analytics