Vi spiego le cose ovvie...datemi solo il tempo di capirle

giovedì 24 settembre 2009

Wish you were here

In viaggio si impara ad apprezzare la praticità di soluzioni comode,versatili e soprattutto che occupino poco spazio.Immaginate di poter portare sempre con voi i vostri programmi preferiti personalizzati come volete:il browser con i vostri bookmark,il client di posta con la rubrica e poi ancora utilità di ogni genere:un password manager per non dimenticarne nemmeno una,programmi per gestire file multimediali,antivirus,utilità di sistema,giochi e molto altro.Più di 200 programmi contenuti in un comune pendrive e utilizzabili su ogni computer senza dover installare nulla e senza scrivere nel registro.Se aggiungete che la suite è interamente Open Source cioè gratuita e costantemente in miglioramento e che potete aggiungere quanti programmi credete(ammesso che ve ne servano altri)credo non si possa pretendere di più.Oggi il wireless in hotel faceva i capricci,uscendo sono andato in un Internet Point in centro ed è bastato inserire il pendrive per trasformare un anonimo computer nel "mio"computer. Datemi retta:trovate un attimo per fare un salto qui e sono sicuro che mi ringrazierete(quelli che ancora non ne erano al corrente).

8 commenti:

emma ha detto...

mh, io preferisco un posticino silenzioso con un'amaca.
sono old style lo so, ma me ne frego altamente della tecnologia anche quando riposo...

Censorina ha detto...

Forse le tue informazioni vanno bane per chi usa il pc per lavoro. Io, quando sono in giro, me lo dimentico. Ciao.

Zelda ha detto...

grazie...anche se tecnologicamente sono piuttosto indietro....c'è qualcosa nel sottotesto della formula 'trasformare un anonimo computer nel tuo computer' che mi piace.C'è calore, nel post calore post moderno.
Ciao, Roberto

enne ha detto...

Ovviamente non ero informata su quell'aggeggio.
Io col pc non ci lavoro: mi serve solo per diletto, però mi sa che quel programma me lo scarico.
Devo solo capire se ha pacchetti di programmi standard.

Lanza ha detto...

@Emma:decisione saggia.Io a volte lascio tutto a casa ma poi una capatina in rete devo farla.

@Censorina:questa suite di programmi con il lavoro non c'entra proprio nulla.Serve magari per utilizzare il computer dell'ufficio o di un amico/a senza lasciare tracce sgradite(al proprietario).

@Zelda:a volte anche solo un desktop può ricreare un'atmosfera familiare.
PS-Non mi sembri indietro in nulla,ciao.

@Enne:ti posso assicurare che non serve per lavoro ma solo per svago.Del resto il lavoro ed io abbiamo rapporti conflittuali e non da oggi.

Anonimo ha detto...

Mi permetti questa espressione da adolescente? : -Che figata!!!-

Lo farei di corsa, se mi servisse!
Baci, Lindamattutina

gians ha detto...

Difficilmente potrebbe sostituire il mio mac, ma in mancanza d'altro.. in viaggio ci si arrangia. :)

Lanza ha detto...

@Linda:hai ragione.Credo che tra qualche anno nessuno potrà più permettersi il lusso di farne a meno.

@Gians:ma allora i danni di"Sex and the City"sono maggiori di quanto credevo:)

 
Clicky Web Analytics