Vi spiego le cose ovvie...datemi solo il tempo di capirle

mercoledì 11 novembre 2009

Already it's too late, you're through the boarding-gate


Philippe Bertho - Tango in a box
Philippe Bertho - Charles and polo



Nei primi mesi di blog scrivevo un post al giorno,di solito corredato di immagini.Ora ne scrivi in media uno a settimana.Niente di strano,direte.Infatti quello che mi preoccupa è il fatto che se vado a rileggerli sono molto più interessanti di quelli attuali.Alcuni vecchi post provano pure ad essere spiritosi (per quanto possibile,visto che scrivo come un cane senza pedigree).Forse avere delle scadenze mi stimola.

12 commenti:

missminnie ha detto...

l'importante è scrivere quando si ha qualcosa di intelligente, carino, interessante da dire.
se no meglio stare zitti e farsi un giro da altre parti ...

have a nice night :)

emma ha detto...

concordo con missminnie.
quanto alle scadenze te ne do una fra due giorni... ;)

Anonimo ha detto...

Il senso dell'umorismo non ti è mai mancato, prima come ora. E i tuoi post sono sempre di livello, anche quando parli di cazzate (per usare una tua soggettazione).
E poi, confesso, un post alla settimana è più umano. Uno al giorno mi crea ansia...
Ti abbraccio, amico gentile
Linda

Anonimo ha detto...

ci sono momenti e momenti.....io ho il momento spiritoso e quello malinconico....spesso cancello quello che trovo malinconico....ma non mi rileggo mai.....non lo sopporto....
una volta ascoltavo una voce che mi dettava i post.....adesso le dita vanno da sole sulla tastiera....e non sono sicura se sia una cosa giusta....forse sono troppo diretta....
mah.....fossero tutti questi i miei problemi....
buona giornata o serata o nottata a seconda dell'ora in cui mi leggerai....
carla

Censorina ha detto...

Anch' io, se vado a vedere i vecchi post, ho l' impressione che fossi più motivata. Forse però è soltanto perchè è passato del tempo.

enne di niente ha detto...

Ha ragione Censorina. Il tempo ci porta via un po' di voglia e di motivazione, ma personalmente non trovo che i tuoi ultimi post siano meno interessanti dei primi.
Notte, Roberto.

enrica ha detto...

A me piace quello che scrivi e come lo scrivi e mi piace il tuo blog che ha la sua personalità distinta. Mi piacciono le immagini delle opere che aggiungi ai tuoi post.
A proposito, come mai dei dipinti d'arte moderna?
E le famose frasi delle canzoni che usi come titolo, hanno qualche tipo di legame con il posto o sono scelte a caso?
A proposito, da che canzone è tratto il titolo di questo post?
Un abbraccio e buonanotte!

Enrica

Lanza ha detto...

Hai senz’altro ragione Minnie.Il problema è che credo che tutti pensino che quello che scrivono risponda almeno ad una delle condizioni elencate.Buona giornata a te.

Emma cara che dire....obbedisco:)

Grazie Linda bella,sai quanto il tuo supporto sia importante per me.Per non parlare della tua amicizia.

Confesso che quando leggo i tuoi post Carla li trovo estremamente spontanei e per nulla costruiti. Credo che ognuno debba scrivere come gli viene e tu lo fai.Buona giornata anche a te.

Credo che tu abbia detto una cosa molto sensata,Paola.Forse all’inizio c’era un entusiasmo diverso ora diventato routine.

L’attrattiva delle cose nuove ormai è passata,Nico.Però è sempre bello poter rileggere le cose scritte in passato,come riaprire le pagine di un vecchio diario.


Enrica cara,ti ringrazio di cuore.Per quanto riguarda le immagini non ho predilezioni particolari,l’importante è che siano leggermente surreali e che mi emozionino la prima volta che le vedo.Le frasi che uso come titoli apparentemente sono prese a caso ma mi sono accorto (e qualcuno già me lo ha fatto notare) che finiscono sempre per avere un legame inconscio con quello che scrivo.Quella che dà il titolo a questo post è presa da “Airport” di Peter Hammill,il frontman dei Van Der Graaf Generator.Se ami il binomio voce-piano te lo consiglio nella versione solista,ad esempio in “Chameleon in the Shadow of the Night” del 1972.

Zelda ha detto...

a me lo dici, che ho il post settimanale, tipo messa laica?(spero non ci sia qualcosa di freudiano, tipo sostituto della messa....)

Lanza ha detto...

Zelda cara,bentornata.Nei post la casualità è solo apparente,credo.

Romins ha detto...

forse è la stessa cosa che sta succedendo a me...

Lanza ha detto...

Cara Romins,forse l'entusiasmo conosce delle fasi:questa è calante.

 
Clicky Web Analytics