Vi spiego le cose ovvie...datemi solo il tempo di capirle

domenica 14 agosto 2011

I always looked to you




Una volta avvenuta la ”Age verification” mi si spalanca un mondo completamente differente:ora ho accesso a tutte le aree,il “search” interno a Second Life si è schiodato dalla modalità “General” e ora comprende anche la peccaminosa “Adult”.Persino sul grande mercato sul Web (Second Life Marketplace), inserendo nome e password di accesso è possibile fare acquisti,comprendenti la famigerata fascia per adulti, che verranno recapitati (di solito nel giro di un minuto,in assenza di problemi di rete ) direttamente nel metaverso.Su Second Life l’ora è quella di Los Angeles,9 ore in meno rispetto all’Italia.La valuta è il Linden,che vale circa 0,4 centesimi di dollaro USA.Una volta fatto il primo pagamento con la carta di credito,si può acquistare valuta direttamente dal viewer in pochi secondi.
I primi acquisti? Obbligatoria una AO (Animation Override) per gestire la posizione eretta,il camminare ed il sedersi.Prima di comprarla meglio chiedere a qualcuno dei “vecchi” : ce ne sono moltissime,quelle che vanno per la maggiore ora sono quelle della Kuso.Subito dopo occorre lavorare sull’avatar visitando enormi stores che vendono skins and shapes.La skin serve a modificare il color rosa porcellino di default in una carnagione estremamente pallida (molto in voga tra vampiri,lycans e seguaci della saga di Twilight) o in una completamente scura tipo africano.In mezzo centinaia se non migliaia di variazioni di tonalità.La shape è invece la “forma” dell’avatar, letteralmente:potete scegliere anche qui tra migliaia di variazioni,tra il tipo alla Sean Connery e quello alla Brad Pitt.Le marche più gettonate sono la Tellaq e la Prodigal.Per gli hair meglio non accontentarsi di nulla di meno degli scolpiti della Uw St e, per quanto riguarda gli eyes,meglio averne sempre qualche paio di scorta.
Naturalmente ci sono avatar che possiedono intere collezioni di skin,shape,hair e eyes.Passano ore a cercare il mix perfetto,magari quello che meglio si accoppia al vestito appena comprato.
A quelli che non conoscono per nulla Second Life e trovano sorprendente ciò che ho scritto consiglio la visione di questo filmato.
Se pensate che sia un mondo strano avete perfettamente ragione,e ancora non avete visto nulla (o quasi).

4 commenti:

enrica ha detto...

Pazzesco... ma ti piace proprio questo second life, vedo.
Dev'essere un universo davvero curioso. E' solo che quando ci penso continua a venirmi in mente "1984", mi si accappona la pelle e smetto di pensarci...
Buonanotte!

Anonimo ha detto...

Una volta lessi un racconto sul coma profondo, in cui il protagonista viveva la sua(seconda) vita nel sogno del coma, non avendo più coscienza della sua vita vera, quella vissuta in un letto d'ospedale, come un vegetale.
L'idea mi piacque molto, e la interpretai come una miracolosa possibilità che il protagonista ebbe, al nulla. Una specie di miracolo, nel dolore.

Nel caso di questo mondo virtuale di cui tu parli, io non ritengo che sia un mondo strano, se riesce a dare stimoli e divertimento a chi lo frequenta; l'importante è che non si butti al mare la vita vera che abbiamo, per quanto brutta o noiosa possa essere. Non parlo di te, Robi, parlo di tutti coloro che hanno SOLO questa vita virtuale: sarebbe uno spreco indegno di vita e di amore.

Linda (che non ha capito niente e che ti chiede scusa, se ti ha offeso...):))

Lanza ha detto...

Enrica cara,come credo tu abbia avuto modo di capire, amo "smontare"le mie curiosità ficcandomici dentro.Come tutte le cose Second Life non va demonizzata,anche se credo sia meglio prenderla a piccole dosi.Continua a leggere,il meglio deve ancora venire.Ciao

Carissima Linda,hai sintetizzato perfettamente lo spirito di questa avventura:vivere (senza rischi) un aspetto della nostra personalità che le circostanze non ci hanno permesso di esplorare.E' una specie di videogame,non fosse che si interagisce con altre persone e questo rende il tutto estremamente più complesso ma anche più interessante.Nessuna offesa,ci mancherebbe altro:)

Zelda ha detto...

tu sei pazzo;mi eri mancato.

 
Clicky Web Analytics